Monza, fermato carico guanti in lattice da 200mila euro

Un prezzo stracciato, una quantità enorme di guanti in lattice da vendere in un unico stock ed un passaggio dall’Italia al Portogallo molto sospetto. Questi gli elementi che hanno fatto insospettire un commerciante di Lisbona al quale erano stati offerti guanti in lattice, ad un prezzo stracciato ed in un quantitativo enorme. L’imprenditore portoghese però ha guadagnato tempo e, dopo una serie di fotografie e piccoli accertamenti in Rete, ha capito che la merce che stava per acquistare era stata rubata in Italia.

Sono scattate quindi le indagini della Polizia portoghese, in collaborazione con l’Esperto italiano per la sicurezza del Servizio per la cooperazione internazionale di polizia. Subito si è capito che i guanti, 12 mila scatole in tutto, erano il frutto di un furto commesso in provincia di Vicenza.

Prima che la polizia portoghese riuscisse a bloccare il carico però, la merce aveva ripreso la strada dell’Italia: una ditta di import-export aveva acquistato l’intero carico che è stato alla fine intercettato dalla Squadra mobile di Monza, a Brugherio. Il legittimo proprietario ha potuto riottenere la merce del valore stimato di circa 200 mila euro mentre gli acquirenti sono stati denunciati per ricettazione.

 

(poliziadistato.it, 19 novembre 2020)