La Polonia premia il Socio Giuseppe Mura
È stato responsabile di un posto di polizia all'interno del Centro assistenza profughi stranieri “Roberto Rossi Longhi” di Latina. Lui, Giuseppe Mura, è un ispettore della Polizia di Stato in pensione e, tra il 1976 ed il 1981, ha gestito la sicurezza all’interno del Centro. Giuseppe Mura Riuscì a gestire con umanità il Posto di polizia offrendo sostegno e assistenza alle tante persone che dall’Est Europa giungevano in Italia in cerca di condizioni migliori. Durante gli anni di servizio al Campo arrivarono soprattutto esuli polacchi e, proprio uno di questi, ha segnalato al governo del proprio Paese l’opera di Giuseppe Mura, che oggi è stato premiato con la Croce di Cavaliere dell'ordine al merito della Repubblica di Polonia. L'onorificenza gli è stata concessa dal presidente della Repubblica polacca "Per i meriti acquisiti nel campo dell'assistenza e nell'aiuto ai profughi polacchi". La consegna è avvenuta a Roma da parte dell’ambasciatore polacco in Italia, all’interno dell’Ambasciata, nel corso di una breve cerimonia alla quale ha preso parte anche il questore di Latina Michele Spina. (8 giugno 2021)