Le istituzioni incontrano i cittadini

Fabrica di Roma, 14 maggio 2019 - La Sezione ANPS di Fabrica di Roma, intitolata alla memoria del Prefetto Vincenzo Parisi e guidata da Massimo Ricci, in stretta collaborazione con il Comune di Fabrica e la Regione Lazio, ha organizzato una 3 giorni per promuovere il territorio e far avvicinare la cittadinanza alle Istituzioni. Per l’occasione, le delegazioni dell’International Police Association IPA Istra (Croazia) e IPA Koper/Capodistria (Slovenia) hanno sottoscritto un gemellaggio con la Sezione ANPS di Fabrica di Roma, alla presenza del Sindaco di Fabrica Mario Scarnati e del Consigliere nazionale ANPS Donato Fersini.

Gli ospiti stranieri sono stati ricevuti dal Questore di Viterbo Massimo Macera ed hanno così potuto conoscere gli uffici “operativi” della Polizia di Stato del capoluogo; nei giorni seguenti, sono stati accompagnati a scoprire alcuni tesori della Tuscia: il Museo delle tradizioni popolari  di Canepina, il Duomo dei Cosmati ed il Forte Sangallo di Civita Castellana.

 

 

La Fanfara della Polizia di Stato, diretta dal Maestro Secondino De Palma, si è esibita in un concerto aperto a tutti, presso il PalArte di Fabrica di Roma. Come ogni anno, è stato organizzato un torneo di calcio giovanile dedicato alla memoria degli Agenti Lanari e Scravaglieri, caduti a Roma nel 1987 in quella che viene ricordata come la strage di San Valentino. I piccoli calciatori, tutti della categoria pulcini, delle scuole calcio US Corchiano, ASD Fabrica di Roma, Real Carbognano Testaccio e Oratorio Piccolo Fiore di Civita Castellana, si sono sfidati in un quadrangolare molto equilibrato che, difatti, si è concluso con la classica “lotteria dei rigori”. Ma a vincere è stato lo sport e l’amicizia  nel ricordo dei 2 giovani agenti uccisi 32 anni fa. Immancabile l’omaggio ai caduti della Polizia di Stato con la deposizione di una corona di alloro presso il monumento raffigurante San Michele Arcangelo,  posto nel piazzale antistante il cimitero comunale.

 

 

 

L’ultima cerimonia, in ordine di tempo, è stata la scopertura e la benedizione della nuova targa di intitolazione della Sezione ANPS al Prefetto Vincenzo Parisi, capo della polizia dal 1987 al 1994, alla quale hanno partecipato le rappresentanze delle Istituzioni civili e militari locali ed  il Segretario nazionale ANPS Michele Paternoster. A Fabrica di Roma è particolarmente sentito il legame con la Questura di Roma ed in particolare con il Reparto Volanti; quest’anno il dottor Massimo Improta, Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Roma, è intervenuto personalmente ed è stato proprio lui che, dopo la scopertura della targa, ha ricordato la figura dell’ex Capo della Polizia ed è riuscito a trasmettere, anche a chi non lo ha conosciuto, lo spessore morale e professionale del Prefetto Parisi.