A lezione con Valentina Vezzali e Stefano Pantano

La Sezione di Galatina e il Gruppo ANPS di Collepasso hanno organizzato un importante evento culturale e sportivo nella bellissima cornice del borgo di Gallipoli. Lo sport, in particolare la nobile arte della scherma, è stato lo strumento per parlare di legalità e rispetto delle regole civili, attraverso la testimonianza di chi vive di questi valori.

 

 

Il 13 agosto scorso, grazie all’intervento del Direttore dell’Ufficio di coordinamento delle Attività dei Gruppi Sportivi della Polizia di Stato – FF. OO. Francesco Montini, si è svolto l’incontro pubblico con due grandi campioni della scherma, Valentina Vezzali, plurimedagliata campionessa, e Stefano Pantano, commentatore ufficiale RAI di eventi sportivi.

 

Dopo un breve intervento introduttivo del Presidente dell’ANPS di Galatina Luigi Calò, che si è soffermato sull’importanza del ripristino della legalità anche nel mondo sportivo, ha preso la parola il sindaco di Gallipoli Stefano Minerva, che ha esaltato la qualità della manifestazione e l’importanza della presenza dei nostri campioni in Gallipoli. Successivamente è intervenuto Don Antonio Coluccia, parroco antimafia, giunto appositamente da Roma per parlare dei tratti distintivi della criminalità organizzata locale all’interno dei vari ambiti della società. Sul palco è intervenuta Giorgia Fuso, moglie di Gaetano, già in servizio presso il Commissariato di Galatina, affetto da SLA ormai da molti anni, la quale ha portato alla conoscenza di tutti la sua esperienza e l’associazione da lei rappresentata.

 

 

Subito dopo, si è svolta l’esibizione nelle varie discipline di due scuole di scherma locali, il tutto tecnicamente commentato dal campione Stefano Pantano. Infine entrambi i campioni si sono esibiti riscuotendo ampi consensi, da parte di tutto il pubblico che ha gremito Piazza Aldo Moro. Presenti autorevoli personaggi del mondo politico, giudiziario, e responsabili del CONI a carattere nazionale. La serata è stata allietata dal gruppo folkloristico diretto dal collega Giuliano Conte, in servizio presso il Commissariato di Galatina.