Ambrogino d'oro alla Sezione ANPS

Milano, 7 dicembre 2017 - La Sezione ANPS “Mario de Benedittis” di Milano ha ricevuto l’attestato di civica benemerenza in occasione dell’Ambrogino d’oro. L’importante riconoscimento è stato consegnato durante la cerimonia di consegna degli Ambrogini, organizzata come da tradizione al Teatro dal Verme, nel capoluogo lombardo. Milano ha festeggiato il suo patrono e tutte le persone che hanno reso grande la città, tra cui l’ex arcivescovo Angelo Scola, che è stato premiato dal sindaco Beppe Sala con la grande medaglia d’oro, la più prestigiosa benemerenza civica.

 

L’ ANPS milanese è stata premiata per il suo costante impegno nella realtà sociale in cui è inserita, dall’organizzazione di corsi base di informatica ad attività culturali e ricreative, da conferenze nelle scuole o in centri anziani su temi sensibili come il bullismo fino a importanti impegni in diverse attività di volontariato presso la Prefettura, l’Ufficio del Giudice per le indagini preliminari e la Procura dei minori. “Questo importante riconoscimento – ha detto il Presidente Carmine Abbagnale durante la premiazione – va non soltanto alla Sezione di Milano, ma anche a tutta l’ANPS. Il nostri scopi e i nostri valori, in tutta Italia, sono gli stessi e ci uniscono alla grande famiglia della Polizia di Stato”. Alla consegna erano presenti anche il Vice presidente nazionale ANPS Giuseppe Donisi e il Consigliere nazionale Camillo Corazzari.

 

Le 37 civiche benemerenze (15 medaglie d’oro, 20 attestati, una grande medaglia e una alla memoria) sono state consegnate dal presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé, da tutti i capigruppo dei partiti che hanno deciso le assegnazioni all’unanimità e dal sindaco Giuseppe Sala che le ha accompagnate con le seguenti parole: “Milano fa e deve fare largo a tutti, perché se Milano si siede sui suoi successi si sgonfia”.