Cerimonia Giorno del Ricordo

Rovigo, 9 febbraio 2018 - La Sezione ANPS, in occasione del Giorno del Ricordo, ha partecipato alle diverse manifestazioni organizzate dall’Amministrazione provinciale e dal Consolato dei Maestri del Lavoro.

 

Alla cerimonia in Piazza Palatucci, erano presenti il Vice prefetto vicario Carmine Fruncillo, il Vice questore vicario Allegra Santi, il Presidente della Provincia Marco Trombini, l’Assessore comunale Gianni Antonio Saccardin, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza Nicola Sibilia, il Comandante provinciale dei Carabinieri Antonio Rizzi e  le rappresentanze delle associazioni combattentistiche e d’arma. Erano presenti anche gli studenti dell’I.I.S. “Viola Marchesini”. L’ANPS era rappresentata da un nutrito gruppo di Soci, guidati dal Presidente Luciano Marcato. Presente anche il responsabile del Comitato ANPS Palatucci Flavio Ambroglini.

 

La cerimonia commemorativa è proseguita presso la Sede della Provincia; il Presidente Marco Trombini ha espresso parole di apprezzamento per la presenza di tanti giovani in sala, proprio nel momento in cui i testimoni delle tragedie, quali la Shoah e le Foibe, stanno scomparendo per l’incedere del tempo. Nel suo intervento, l’Assessore Gianni Antonio Saccardin ha delineato le tragedie legate al secondo conflitto mondiale, sottolineando che nonostante la tremenda lezione vi siano ancor oggi conflitti di vario genere, come se il passato non fosse mai accaduto. A seguire, il Presidente del Consiglio comunale di Rovigo Paolo Avezzù ha invitato i giovani presenti ad una serie di riflessioni e di approfondimenti storici, utili alla formazione di una cultura della coscienza da anteporre a quella dell’odio.