A Milano il primo incontro tra il Capo della Polizia e i Soci ANPS

Milano, 24 gennaio 2018 - Si è svolto martedì 23 gennaio a Milano, presso la Caserma Annarumma, sede del III Reparto Mobile, il primo dei sei incontri tra il Capo della Polizia Franco Gabrielli e i Soci ANPS, in occasione del Cinquantesimo anniversario di fondazione dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato. La manifestazione ha visto la partecipazione di centinaia di Soci ANPS, provenienti dalle Sezioni della Lombardia, Piemonte e Liguria; presenti le massime autorità, tra le quali il Prefetto di Milano Luciana Lamorgese, il Questore Marcello Cardona e il Direttore della Direzione Centrale per gli Affari Generali della Polizia di Stato Filippo Dispenza. La giornata è iniziata con la deposizione della corona d'alloro al monumento dedicato ai caduti della Polizia di Stato e con il saluto al personale schierato della Polizia e dell’ANPS; subito dopo, il Capo della Polizia è stato accolto dal nutrito pubblico che ha riempito l’Auditorium Marino. A rendere gli onori di casa, il Dirigente del Reparto Mobile di Milano Riccardo Caccianini.

 

Un breve e toccante filmato, realizzato dall’Ufficio Relazioni Esterne e Cerimoniale della Polizia di Stato, ha ripercorso i gloriosi 50 anni dell’ANPS, mostrando tutti i momenti salienti, fino ad arrivare all’evoluzione attuale nel settore del volontariato sociale. Grandi sono state l’emozione e la soddisfazione espresse del Presidente Nazionale ANPS Claudio Savarese, sia per la presenza nel luogo in cui è iniziata la sua carriera, sia per l’essere a capo del prestigioso Sodalizio. Nel suo intervento, il Capo della Polizia Gabrielli ha dichiarato orgoglio e stima nei confronti di tutti i Soci ANPS, perché ognuno, nello spirito di appartenenza e con i quotidiani gesti, testimonia il grande attaccamento alla famiglia della Polizia. Nello sguardo e nel portamento di molti Soci, Gabrielli vede ancora oggi il senso del dovere e lo spirito fiero di chi ha servito lo Stato e i cittadini sacrificando, spesso, il proprio tempo e quello degli affetti e della famiglia.

 

La manifestazione è proseguita con la consegna di un attestato di merito e una medaglia ai Soci ANPS che hanno maturato 45 anni di iscrizione all’Associazione e alle vittime del dovere: Giovanni Fico, Nicolò Seminara, Carmelo Micalizzi, Donato Orsillo, Cesare Bertinna, Michele Salvemini, Damiano Marchetta, Domenico Gatti, Mario Di Gregorio e Camillo Antonio Corazzari. A consegnare i riconoscimenti, erano presenti il Capo della Polizia, il Direttore Dispenza, Il Presidente Savarese, il Segretario generale ANPS Michele Paternoster e il Dirigente Caccianini. Al temine, Savarese ha consegnato un simpatico omaggio al Capo della Polizia: un quadro con la domanda di iscrizione alla Sezione ANPS di Imperia dell’allora Commissario Franco Gabrielli, quando dirigeva la Digos di Imperia, datata 3 gennaio 1990.

 

Subito dopo il Capo ha visitato i locali della Sezione ANPS milanese, dove era allestita la mostra curata dall’Ufficio Storico della Polizia di Stato, e la Biblioteca Aldo Gianni per la mostra fotografica Vi.Te.. Il pranzo nella mensa del III Reparto Celere ha concluso una piacevole giornata. Il Capo della Polizia incontrerà nuovamente i Soci ANPS il prossimo 15 febbraio, presso la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Peschiera del Garda.

 

Clicca qui per vedere la galleria foto completa.