Più di cento centauri tra le valli bresciane

Domenica 21 settembre si è svolta la sesta edizione del motoraduno interforze della provincia di Brescia, organizzata dal Gruppo motociclisti Brixia appartenente alla sezione bresciana dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato.
All’evento, che ha visto tra le fila dei partenti oltre 100 appassionati, erano rappresentate tutte le forze di polizia e di pubblico soccorso operanti nel territorio bresciano, partendo dalla Polizia di Stato fino ad arrivare alla Croce Bianca e Rossa, passando per la Guardia di Finanza, la Polizia Penitenziaria, la Polizia Locale e l’Arma dei Carabinieri, senza dimenticare i numerosi simpatizzanti e i soci dei gruppi motociclisti dell'ANPS di Como e Udine.
Grazie alla scorta di due motociclisti della Polizia Penitenziaria di Milano e delle staffette del gruppo Brixia, il serpentone colorato di moto di ogni marca e modello ha attraversato la città di Brescia per dirigersi verso la Val Trompia, attraversando la Val Gombio e pennellando le splendide curve che portano a Nistisino e ai panorami mozzafiato del lago d'Iseo con Monte Isola. Dopo una piacevole sosta a Sulzano, offerta dall’organizzazione grazie al contributo della Centrale del Latte di Brescia, il gruppo di centauri è ripartito percorrendo le strade della Franciacorta e del parco Nord dell'Oglio, giungendo alla meta del Castello di Padernello.
Come ormai da tradizione, dopo aver assaporato deliziose pietanze tipiche della cucina bresciana, si è potuto visitare il castello ed ammirare le bancarelle ricche di prodotti locali. Anche in quest'occasione si è vissuta una giornata di amicizia e condivisione di esperienze fra coloro che, accomunati da una sana ed educativa passione delle due ruote, condividono quotidianamente valori e impegno verso la comunità bresciana.
Gli organizzatori ringraziano coloro che si sono adoperati per la realizzazione dell'evento insieme alle aziende che hanno contribuito (Honda Schivardi, Agriturismo El Coci, Serilogo serigrafia).