Ascoli Piceno, cittadinanza onoraria per impegno sisma

Roma, 27 marzo 2017 – Il sindaco di Ascoli Piceno ha consegnato al capo della Polizia Franco Gabrielli la pergamena con la quale si concede alla Polizia di Stato la cittadinanza onoraria della città marchigiana. L’appuntamento è stata l’occasione per ricordare lo straordinario impegno degli operatori di polizia della questura e di tutte le specialità che si sono alternati sulle strade dei centri martoriati dal terremoto; dopo il primo soccorso, la Polizia ha stabilmente assicurato la vigilanza, il controllo del territorio ed il supporto logistico alle popolazioni del comune di Ascoli e dell’intera provincia. Nel corso dell’evento hanno preso la parola il questore Mario Della Cioppa, il prefetto Rita Stentella e il capo della Polizia. Al termine dell’appuntamento è stato ricordato anche il sovrintendente capo Santo Megna della questura di Vicenza, deceduto il 12 febbraio scorso in un incidente stradale ad Ascoli, dove si trovava aggregato per le necessità legate al sisma. Il prefetto Gabrielli si è poi recato in questura dove ha incontrato una rappresentanza di tutti gli operatori in servizio nella provincia.