Il parco di viale Europa intitolato all’Agente Aliquò

Nella mattina di sabato 4 ottobre, nel quartiere di Borgochiesanuova di Mantova, ha avuto luogo la cerimonia di intitolazione di un giardino pubblico alla memoria dell'Agente scelto della Polizia di Stato Francesco Aliquo', su iniziativa della sezione ANPS e grazie alla collaborazione del Questore Giuseppe Reccia. Il 29 dicembre del 1987, l’Agente Aliquò, in servizio alla Questura di Mantova, impegnato in un inseguimento di un'autovettura con a bordo due malviventi armati, durante un sorpasso non riuscì ad evitare di scontrarsi con un autotreno che sopraggiungeva nella carreggiata opposta. Nello scontro il giovane agente perse tragicamente la vita, a soli 24 anni. Alla cerimonia di posa della targa erano presenti il Prefetto Gaudenzio Truzzi, direttore centrale degli Affari Generali della Polizia di Stato, il Prefetto Carla Cincarilli, il Questore Reccia, il Sindaco di Mantova Nicola Sodano, e il Vice presidente nazionale vicario dell'ANPS Giuseppe Donisi. La targa è stata scoperta dalla compagna e dal figlio, Maria e Giuseppe Aliquò.

 

(Nella foto, il Prefetto Gaudenzio Truzzi consegna una targa ricordo alla signora Maria Maiorana, compagna dell'agente Aliquò)