Torneo calcistico per Emanuele Petri

Fiumicino, 4 luglio 2016 – Si è svolta ieri la nona edizione del Trofeo intitolato alla memoria del Sovrintendente della Polizia di Stato Emanuele Petri, assassinato dalle Brigate rosse il 2 marzo del 2003. Tra i numerosi partecipanti all’evento, erano presenti anche alcuni concittadini di Petri, rappresentanti dell’Associazione Emanuele Petri, giunti anche per portare il saluto della famiglia del poliziotto.

 

Il pomeriggio è iniziato con il tradizionale ingresso in campo delle squadre, accompagnate dal Tricolore, portato dai volontari dell’ANPS di Fiumicino. Dopo l’inno nazionale, sono iniziate le gare; sul campo si sono affrontate la Stedo, Ciaky 68, ANPS Fiumicino e Roma Centro Servizi. Il Torneo è stato vinto dalla Stedo. Nell’ambito della manifestazione si è svolto anche un Triangolare che ha visto scendere in campo i Pulcini della Lazio, Sporting Fiumicino e Honey; sono proprio questi ultimi ad essersi aggiudicati il trofeo. Particolarmente toccante è stato il discorso del Presidente ANPS Fiumicino Vincenzo Addante, che ha ricordato il poliziotto caduto mentre svolgeva servizio di scorta viaggiatori su un treno regionale sulla tratta ferroviaria Roma-Firenze. A portare il saluto del Comune di Fiumicino c’era l’Assessore allo sport Paolo Calicchio.

 

 

Dopo le premiazioni si è tenuta una cena, alla quale hanno partecipato circa 120 ospiti; il ricavato è stato devoluto in beneficenza all'Associazione Emanuele Petri. La stessa associazione ha devoluto somma alla vedova di un collega del Commissariato di Ostia, recentemente scomparso per colpa di un male incurabile. Una giornata intensa, piena di avvenimenti, che ha mostrato un lavoro di squadra messo in atto da tutto il consiglio direttivo ANPS di Fiumicino.