Pranzo con i volontari del servizio scolastico

Come tradizione, al termine dell’anno scolastico, in segno di ringraziamento, la Sezione ANPS offre il pranzo ai soci che, con lodevole generosità, hanno dedicato alla cittadinanza il loro servizio volontario, sorvegliando l’entrata e l’uscita degli alunni dalle scuole. Al gruppo si sono uniti altri soci e loro familiari, per un totale di 107 persone che hanno preso parte ad una bella festa, lo scorso 19 giugno.

 

Grande è stata la soddisfazione degli organizzatori per i sempre più numerosi partecipanti alla giornata di festa, alla quale hanno preso parte anche colleghi di altre Sezioni della regione. Nel ringraziarli, il Presidente Giovanni Ragusa ha sottolineato quanto il servizio dei volontari, fatto in ogni circostanza in maniera precisa e impeccabile, si dimostri prezioso sia per gli alunni delle scuole e i loro genitori, sia per l’intera comunità cittadina.

 

L’attività, che oramai si svolge per il 25esimo anno consecutivo, ha nel tempo rafforzato l’immagine dell’ANPS sul territorio, oramai divenuta punto di riferimento per i giovani scolari, ai quali la presenza dei volontari comunica sicurezza. Durante il pranzo sociale, il Sindaco Gianluigi Savino, socio simpatizzante e figlio del fondatore Nunzio, ha consegnato una pergamena al socio Alessandro Piccinno come espressione di profonda riconoscenza, per aver svolto ben 15 anni di volontariato in maniera costante, sollecita e preziosa.

 

Nelle parole del Presidente Ragusa, infine, l’auspicio per i prossimi anni di una maggiore adesione, da parte di altri soci, all’iniziativa di volontariato.