Le spoglie di S. Leopoldo tornano a casa

Chiamati a Roma da Papa Francesco in occasione del Giubileo, in quanto testimoni in vita della misericordia divina, attraverso la loro indifesa opera di confessori, i resti mortali di Padre Pio e Padre Leopoldo sono infine ritornati ai loro santuari, rispettivamente a S.Giovanni Rotondo e a Padova.


Giunto a Padova il 16 febbraio, San Leopoldo è stato innanzitutto ospitato nella Basilica di Sant’Antonio e qui esposto alla devozione dei fedeli. Il giorno successivo, alla presenza delle massime autorità religiose, civili e militari cittadine si è invece proceduto al trasferimento in processione della teca di vetro contenente le spoglie del santo, dalla Basilica di Sant’Antonio al sacello situato presso la chiesa dei Padri Cappuccini, in piazzale Santa Croce.

 

Nella foto, il Socio Mario Angelo Cucciari e l’Assistente capo Francesco Pivetta, autista del 2° Reparto Mobile, mentre accompagnano le spoglie di San Leopoldo.