Il Capo della Polizia chiude la Mostra a Palazzo della Signoria

Una promessa il prefetto Alessandro Pansa aveva fatto e ha mantenuto: quella di venire a Firenze per chiudere l'esposizione, inaugurata nel cortile interno del Palazzo comunale il 24 dicembre 2015, dedicata al calendario della Polizia di Stato 2016, con i dodici scatti realizzati dall'alto del fotografo pratese Sestini.

 

E Massimo Sestini, da sempre vicino al lavoro quotidiano del poliziotto con la sua macchina fotografica, ha voluto commentare, con dovizia di particolari e aneddoti, la storia delle dodici "cartoline" al Capo della Polizia e ai convenuti.

 

Ricevuto dal Prefetto Alessio Giuffrida, dal Questore Raffaele Micillo e dal Sindaco Dario Nardella, il Capo della Polizia dopo essersi soffermato a salutare il personale in servizio si è a lungo intrattenuto in conferenza stampa con i giornalisti che hanno voluto conoscere il pensiero del Dipartimento della PS sulla tante problematiche odierne, interne e internazionali, che minano l'ordine e la sicurezza sociale.

 

Successivamente, assieme ai presenti, tra cui una rappresentanza della sezione fiorentina dell' ANPS, è salito ai piani superiori ove, assieme alla consorte e a Mario Viola, Responsabile dell'Ufficio Relazioni esterne e Cerimoniale che lo accompagnavano, ha potuto godere delle magnificenze dei prestigiosi ambienti che concorrono a rendere la città di Firenze unica nel panorama internazionale.