Premio nazionale "Giovanni Palatucci"

Salerno, 14 dicembre 2015 - Si è svolta nei giorni scorsi, presso la Sala Auditorium del Centro Sociale di Salerno, organizzata dal Centro Europeo per la Pace nel mondo, per l’Infanzia, per lo Sviluppo presieduto dalla Profesoressa Miriana Tramontina, la dodicesima edizione del Premio Nazionale "Giovanni Palatucci". Ospite della serata è stato il Cappellano emerito della Polizia di Stato, Monsignor Gianfranco Zuncheddu, già postulatore della prima fase della causa di canonizzazione di Giovanni Palatucci.

 

Quest’anno il "Premio alla Memoria" è stato conferito all’Agente della Polizia di Stato Anna Maria Mazzillo, originaria di Salerno, già in servizio al Compartimento della Polizia Postale della Toscana di Firenze, deceduta a Firenze il 7 giugno 1995. A ritirare il premio, consistente in un trofeo, sono stati il padre della defunta collega, Pasquale Gerardo, e le sorelle Maria Carmela e Cinzia.

 

Gli altri due premi sono stati conferiti al Brigadiere del Corpo Forestale dello Stato, già Comandante della Stazione Forestale di Mercato San Severino, Guido De Santis, Medaglia d’oro al merito civile alla memoria, e al Carabiniere Giuseppe Migliore, in servizio al Comando Stazione Carabinieri di Teora.

Il “Premio Cultura” è stato assegnato al gruppo musicale “Famiglia d’Arte Gibboni” di Campagna (Sa), per aver saputo trasmettere, attraverso la musica, sentimenti d’Amore Patrio e di Pace.

 

Hanno presenziato alla manifestazione il Questore di Salerno Alfredo Anzalone, l’Assessore alla pubblica istruzione del Comune di Salerno Eva Avossa, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Riccardo Piermarini, il Capitano Alfredo Ferrentino, in rappresentanza del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, il Commissario Capo Lucia Spagnuolo, in rappresentanza del Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato e il Capitano Michele Pagano, in rappresentanza del Comandante del Reggimento “Cavalleggeri Guide” (19°). Presente anche una nutrita rappresentanza della Sezione ANPS di Salerno.