Ragusa, 15enne sequestrato e malmenato da e adulti

Ragusa, 22 ottobre 2015 - Un'indagine lampo per gli uomini della Questura di Ragusa che hanno velocemente rintracciato un quindicenne sequestrato e malmenato da tre uomini. La scorsa notte, un gruppo di giovanissimi all'interno di un bar in un paese della provincia ragusana è stato affrontato da un uomo palesemente ubriaco, che aveva rivolto attenzioni particolari a due ragazzine della comitiva.

Allontanato dopo un'accesa discussione il problema sembrava risolto, invece l'uomo è tornato poco dopo, con due amici per dare una lezione ai ragazzi che nel frattempo si erano allontanati dal bar tranne uno che invece è finito nelle mani dei tre aguzzini, caricato su un'auto e portato via. Immediatamente i pochi testimoni presenti nel bar, tra cui il fratello del ragazzo hanno contattato il 113. Gli uomini delle volanti prima, e la Squadra Mobile poi, hanno cercato di raccogliere velocemente più informazioni possibili tra le persone presenti per rintracciare i sequestratori e salvare lo sfortunato quindicenne; dopo alcune ore passate in balia dei tre balordi, l'adolescente è stato scaricato alla stazione dei pullman dove una volante lo ha rintracciato e portato all'ospedale di Ragusa.

 

La testimonianza del ragazzo e le altre poche informazioni raccolte hanno condotto gli agenti ai tre uomini, un italiano e due rumeni che si sono resi responsabili dell'aggressione. Lo scopo dei tre era di sapere dove le ragazze, due sorelle minorenni, vivessero; la vittima, pur di non dire dove fossero le giovani, ha subito le violenze. I tre sono stati rintracciati e immediatamente arrestati per sequestro di persona e lesioni. Il ragazzo ha riportato la frattura del setto nasale, di diverse costole e di un dito della mano.

 

poliziadistato.it