La citta' ricorda l’agente Sandro Bellotti

Nel pomeriggio del 20 luglio 1998, sull’autostrada A/13 Bologna-Padova, travolto da un autocarro, decedeva l’Agente della Polizia di Stato Sandro Bellotti, durante i rilievi di un incidente stradale. Nell’incidente perse la vita anche il conducente dell’autocarro.

L’amministrazione comunale di Codigoro in memoria dell’Agente di Polizia, deceduto in servizio ha voluto nel 2008 erigere un cippo di ricordo del defunto nel parco dell’area verde situata lungo viale della Resistenza sull’incrocio con via Emilia, ed intitolata allo stesso Bellotti.

La città di Ferrara ha voluto ricordare l’agente della Polizia di Stato Sandro Bellotti con la deposizione, presso il cippo dedicatogli, di una corona di alloro del Capo della Polizia e di una composizione floreale a cura del Comune di Codigoro, alla presenza della mamma di Bellotti, Lara, accompagnata dalle due figlie, Renza e Silvia e da altri parenti. Alla cerimonia di commemorazione hanno partecipato il Prefetto di Ferrara Michele Tortora, il Questore Antonio Sbordone, il Dirigente della Polizia Stradale di Ferrara Marco Coralli, il Comandante del Distaccamento della Polizia Stradale di Codigoro Claudio Stagni, il Comandante della Sottosezione della Polizia Stradale di Altedo Paolo Piccinin, il Sindaco di Codigoro Rita Cinti Luciani, le rappresentanze delle forze dell’ordine locali ed un nutrito gruppo di soci ANPS guidati dal Presidente Matteo Sconza.