Sardegna, le questure indicono un concorso per i i ragazzi

“Edificare" virtualmente un luogo ideale in cui vivere realizzando, per il bene comune, una città "sicura". E’ questo lo scopo del concorso rivolto ai giovani alunni della scuola primaria e secondaria della Sardegna dal titolo "La città ideale-Vivere in sicurezza e liberi dalle paure".

Al progetto presentato alla questura di Cagliari hanno collaboratole le questure di Sassari, Nuoro, Oristano e l'Ufficio scolastico regionale per la Sardegna. La finalità del concorso è quella di sensibilizzare i giovani ai temi della legalità, della cittadinanza, del bene comune, del senso civico della sicurezza urbana.

Al concorso possono partecipare le classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado e i singoli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della Sardegna. I ragazzi potranno esprimere la loro idea di città ideale con elaborati scelti tra tre tecniche diverse: multimediale, grafica-pittorica-plastica o letteraria. La consegna dei lavori è prevista entro e non oltre il 30 marzo 2015 presso la Questura di Cagliari- Ufficio di Gabinetto- Concorso "La Città Ideale" in Via Amat nr 9 - 09100 - Cagliari.

I primi tre classificati per ogni categoria e per ogni grado d'istruzione riceveranno un premio in denaro sotto forma di voucher per l'acquisto di materiale tecnologico-informatico per l'attività didattica.

 

Clicca qui per vedere il regolamento del concorso.

 

(fonte: polizia distato.it)