Pontedera, una sezione per Agostino Catalano

E’ stata inaugurata il 13 dicembre la nuova sede della sezione ANPS, intitolata alla memoria dell’agente di scorta Agostino Catalano, scomparso il 19 luglio del 1992 nella strage di via D’Amelio. L'evento si è svolto all'interno del Teatro del CREC Piaggio di Pontedera; gli invitati sono stati accolti dal consiglio direttivo guidato dal presidente Calogero Pace, formatosi il 24 maggio di quest’anno con la nascita ufficiale della sezione. La serata, presentata dal socio Eugenio Leone, è stata allietata dalle note musicali della Filarmonica Volere è Potere di Pontedera diretta dal maestro Stefano Gatti. Dopo il saluto del questore di Pisa Gianfranco Bernabei, il taglio del nastro ha inaugurato la nuova sede, dove è stata anche scoperta una targa in ricordo di Agostino Catalano. Nel corso della manifestazione sono stati assegnati i diplomi di socio onorario ANPS ai figli di dell’agente Catalano, Emilia, Rosalinda e Emanuele. Attestati di socio benemerito sono stati consegnati al sindaco di Pontedera Simone Millozzi e all’artista Paolo Grigò. Numerose le autorità presenti alla manifestazione, tra le quali il Comandante Forze Speciali Pisa Nicola Zanelli, Comandante 46^ Aereobrigata Pisa Roberto Boi, il Presidente del Tribunale di Pisa Salvatore Laganà, il Consigliere regionale della Toscana Ivan Ferrucci e il Segretario generale nazionale ANPS Michele Paternoster, accompagnato dalle rappresentanze ANPS di Pisa, Montecatini, Pistoia, Prato, Lucca, Viareggio, Grosseto, Massa Carrara, Siena, Monreale e Castelvetrano.