Il Volontariato ai tempi dell'emergenza

Nessuno di noi avrebbe mai pensato di vivere in una pandemia. Quelle immagini viste dietro il filtro di uno schermo, e che riguardavano la Cina soltanto pochi mesi fa, sono diventate la realtà nazionale in pochissime settimane. Improvvisamente, l’altro siamo diventati noi.

Nessuno di noi avrebbe mai immaginato che, nel turbinio veloce della modernità, anche le nostre semplici abitudini sarebbero cambiate velocemente. A ben guardare, impieghiamo molto tempo a raggiungere uno stato, e ci impegniamo a mantenerlo tale. Improvvisamente, tutto è cambiato. Anche i gesti più semplici sono stati modificati completamente: salutarci con una stretta di mano, abbracciarci, stare insieme, condividere uno spazio. E tutto questo è accaduto non per una nostra scelta.

 

Nei momenti difficili, chi era abituato a “dover fare” ha continuato a farlo sentendo tutta la responsabilità e il senso del dovere. Da parte nostra, noi dell’ANPS, fedeli al principio che chi è poliziotto lo è per sempre, siamo impegnati nelle settimane di emergenza attraverso i Gruppi di Volontariato su tutto il territorio nazionale. Più di 550 Volontari di 30 Sezioni sono occupati in diversi servizi alla cittadinanza: ausilio forze dell’ordine per il controllo del territorio, distribuzione farmaci e viveri a persone bisognose, gestione ingressi nei luoghi pubblici, servizio informazioni, censimento dei cittadini in movimento da una Regione ad un'altra. I Gruppi intervengono su richiesta dei Comuni, Questure, Protezione Civile, Polizia Locale. Tutti i Volontari, che operano nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, per garantire la propria e altrui incolumità, hanno risposto ad un bisogno semplice: quello di essere presenti nel momento di maggiore necessità. 

Mentre i Volontari operano, la Presidenza nazionale ANPS riceve i ringraziamenti di tanti cittadini. Questa è la testimonianza più bella per la nostra Associazione: quando ci si scopre ancora più uniti nella nostra umanità, la parola “grazie” assume tutta la bellezza della semplicità. 

 

La Redazione di Fiamme d’Oro si unisce nel ringraziamento con queste foto dei Volontari in azione.