Una piazza per Roberto Antiochia

Macerata, 15 ottobre 2019 - Si è svolta a Recanati la cerimonia di intitolazione di una piazza all'Agente della Polizia di Stato Roberto Antiochia, Medaglia d'oro al valor civile, ucciso dalla mafia a Palermo nel 1985. Il poliziotto è morto insieme al Vice questore Ninni Cassarà, sotto i colpi di un kalasnikov. L’amministrazione comunale ha intitolato la piazza su proposta del Questore di Macerata, nell'ambito dell'iniziativa "L'esempio del coraggio - il valore della memoria".

 

 

Alla cerimonia hanno partecipato il Capo della Polizia Franco Gabrielli, Il Questore Antonio Pignataro, i fratelli del poliziotto caduto e i funzionari di Polizia Pellegrino e Accordino, all'epoca dei fatti rispettivamente Dirigente e Vice dirigente della Squadra Mobile di Palermo. Erano presenti anche le rappresentanze ANPS di Macerata e Civitanova Marche, guidate dai rispettivi Presidenti Valter Angelici e Tommaso Galeone.